Test cuoio capelluto e capello

Tramite apposite apparecchiatura è possibile effettuare dei test e monitorare eventuali alterazioni del cuoio capelluto, proiettando le immagini direttamente su apposito schermo in modo che anche il cliente ne possa prendere visione all’istante. Queste alterazioni possono interessare ad esempio la ghiandola sebacea, piuttosto che la ghiandola sudoripara, o semplicemente sono alterazioni superficiali che noi stessi abbiamo creato magari con una errata detersione. Un cuoio capelluto in disequilibrio, la poca ossigenazione dei tessuti, alti livelli di tossine e lo scarso nutrimento cellulare hanno come conseguenza principale quella di impedire e limitare una corretta crescita dei bulbi piliferi e creare problemi al cuoio capelluto , come secondaria il capello risulterà essere poco forte e strutturalmente non sano. A tal proposito si effettua anche un test direttamente sul bulbo e fusto del capello, prelevando alcuni campioni di capelli che andranno analizzati successivamente con un microscopio a luce polarizzata.